Video Confapi Roma

PERIODICO INFORMATIVO - 11 GIUGNO 2021

Notizia

 

RINCARO MATERIALI COSTRUZIONI:  ATTESO PER LA PROSSIMA SETTIMANA DECRETO DEL GOVERNO

CONTRATTI PUBBLICI

I Ministeri dell'Economia e delle Infrastrutture stanno definendo un provvedimento per compensare gli effetti del forte rincaro dei materiali da costruzione registrato ormai da circa otto mesi e più volte sollecitato dal settore dell'edilizia.

Il decreto legge dovrebbe essere approvato nel Consiglio dei ministri della prossima settimana.

Il Governo sta attualmente valutando due ipotesi.

La prima reintrodurrebbe un sistema di compensazioni in corso d'opera, già previsto nel 2008, fondato sui dati dei prezzi dei materiali più significativi e una compensazione qualora le variazioni di una certa percentuale.

La seconda ipotesi consentirebbe invece di acquisire un conguaglio straordinario alla fine dei lavori o al termine dell'anno.

La necessità di un intervento legislativo ad hoc è stata evidenziata anche dall'Anac che nelle scorse settimane ha sottolineato l'esigenza di prevedere un meccanismo in grado di garantire il riequilibrio contrattuale, soprattutto per i lavori per i quali erano state formulate offerte prima dell' ottobre 2020. 

L'aumento dei prezzi ha superato il 100% nel semestre per diversi materiali, come ferro, acciaio tondo per cemento armato (+150%) e polletilene HDPE (+120%). ma anche petrolio (+45%), rame (+30%), bitume (+22%) e cemento (+10%) hanno fatto registrare incrementi significativi dei prezzi.

 

MINISTERO INFRASTRUTTURE: SI' ALLA PROCEDURA NEGOZIATA  AL POSTO DELL'AFFIDAMENTO DIRETTO

CONTRATTI PUBBLICI

Un parere del Ministero Infrastrutture (n.833/2021) ha risposto al quesito relativo alla possibilità per il Rup di utilizzare la procedura negoziata a inviti nei casi in cui sia consentito il ricorso all'affidamento diretto "emergenziale" (articolo 1, comma 2 , lettera a) della legge 120/2020 – “legge Semplificazioni” dell'estate scorsa).

Secondo il Ministero “ tenuto conto dei principi di cui all'art. 30 del Codice, qualora la stazione appaltante ravvisi specifiche ragioni, in virtù delle quali ritenga necessario procedere tramite procedure maggiormente concorrenziali, ovvero iniziare il confronto competitivo con un numero maggiore di operatori economici, si ritiene che ciò sia consentito ”.

La scelta di un procedimento più articolato, come affermato anche dalla giurisprudenza, non richiede l'attribuzione di legittimità: la domanda coinvolge unicamente la responsabilità Rup in caso di ritardi nell'aggiudicazione, potrebbe essere in ritardi nell'accusa di danno erariale. Ma l'utilizzo della procedura negoziata non allunga il termine di aggiudicazione per il quale la norma vigente prevede 4 mesi.

Nel parere ministeriale è stato infatti evidenziato che la stazione appaltante “ sarà comunque tenuta al rispetto dei termini scanditi dal dl semplificazioni legati alla fascia di importo dell'affidamento (due mesi nel caso di affidamenti di lavori di importo inferiore a 150mila euro e per servizi e forniture di importo inferiore a 75mila euro )”.

 

IN GAZZETTA IL DECRETO RILEVAZIONE PREZZI 2020  MATERIALI DA COSTRUZIONE

CONTRATTI PUBBLICI

E' stato Gazzetta Ufficiale (n.134 del 7 giugno us) il decreto del Ministero Infrastrutture con la anno dei prezzi medi per l'anno 2019 e le percentuali annuali, in aumento o pubblicato superiori al 10%, relative all' anno 2020, ai fini della determinazione delle compensazioni dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi.

L'art, 1 del decreto rileva che “ il prezzo dei materiali da costruzione più significativi nell'anno 2020, rispetto all'anno 2019, non ha subito variazioni percentuali, in aumento o aumento, superiori al dieci per cento” .

 

PROCEDURA EDILIZIA PRIVATA:  LE MODIFICHE APPORTATE DAL DECRETO SEMPLIFICAZIONI

EDILIZIA PRIVATA

Il Decreto Legge n.77/2021 (cd Decreto Semplificazioni 2) ha apportato modifiche anche su aspetti inerenti alle procedure che interessano l'edilizia privata.

Procedura ambientali : Viene creata una commissione specifica per accelerare e semplificare la Via dei progetti rientranti nel PNRR e per quelli attuativi del Piano Nazionale per l'energia e il clima. Sono altresì previste semplificazioni per il procedimento di bonifica soggetto a procedura semplificata. Nel procedimento di bonifica dei siti contaminati viene introdotta la possibilità di procedere con le bonifiche a stralcio, qualora gli obiettivi definiti per il suolo siano anticipatamente a quelli previsti per la falda.

Procedure amministrative : Gli articoli 61,62 e 63 del decreto di conferire maggiore certezza ai procedimenti amministrativi con il rafforzamento dei poteri sostitutivi e la previsione di un'apposita unità organizzativa e l'esercizio d'ufficio del potere sostitutivo. In tale contesto è prevista anche, in caso di mancata risposta dell'amministrazione entro 10 giorni, la possibilità di sostituire l'attestazione con una dichiarazione del privato. Viene inoltre ridotta da a 12 mesi il termine per esercitare 18 potere di annullamento degli parte della pubblica amministrazione.

Superbonus 110% : Come già anticipato nel di Aniem Lazio News, gli interventi rientranti nella disciplina del superbonus, ad precedente numero disciplina di quelli con demolizione e ricostruzione, sono realizzabili con la Comunicazione d'inizio lavori asseverata (CILA), senza necessità di attestare lo stato legittimo e svolgere verifiche di conformità, sia per gli edifici unifamiliari che per i condomini; sarà sufficiente indicare gli estremi del titolo iniziale che ha permesso o legittimato la costruzione; in caso di immobile realizzato prima del 1967 basterà una dichiarazione attestante il completamento entro tale data.Eventuali difformità sull'immobile non sono più di ostacolo per l'accesso al superbonus, ma saranno ostativi solo i casi tassativamente previsti: mancata presentazione CILA, mancata indicazione titolo edilizio, opere diverse da quelle indicate,

 

MERCATO RESIDENZIALE A RIPRESA NEL PRIMO TRIMESTRE 2021

MERCATO

L'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate ha pubblicato i dati del primo trimestre 2021 relativi all'andamento del mercato immobiliare residenziale italiano.
Nei primi tre mesi del 2021, le compravendite hanno fatto registrare un incremento del 38,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

La quota di acquisti con agevolazione “prima casa” è pari al 75% delle abitazioni. Poco più del 52% sono le compravendite, da parte di persone fisiche, finanziate con mutui a garanzia dei quali è stata iscritta ipoteca sullo stesso immobile acquistato, quota in crescita di circa un punto rispetto al primo trimestre del 2020. Il tasso medio di interesse , stabilito alla regola dell'atto di mutuo, è pari all'1,84% nel primo trimestre, in costante ribasso nel corso del 2020 ( pari al 2% per i mu sottoscritti nel primo trimestre 2020).


La tendenza positiva è maggiore nei piccoli comuni, mentre nei capoluoghi i volumi di compravendita crescono con un tasso pari a circa il 30%. I dativendite di abitazioni nel primo trimestre del 2021 città italiane evidenziano nel suo complesso tendenziale molto positivo, con circa 5.000 abitazioni acquistate in più rispetto al primo trimestre del 2020 (+244%).

Per  Roma  il tasso tendenziale è intorno al  +30% . Da segnalare, in particoalre, che a Roma ea Torino aumentare, più che per gli altri dimensionali, gli scambi di abitazioni con superficie tra 85 a 115 metri quadrati e oltre i 145. 

Significativo rialzo anche per il mercato dei box e posti auto: +41,9% (a Roma + 40%). 

 

AGENZIA ENTRATE: COME CALCOLARE I LIMITI DI SPESA PER SUPERBONUS IN IMMOBILI A DESTINAZIONE MISTA

FISCO

Con una risposta fornita il 9 giugno us, l'Agenzia delle Entrate ha fornito indicazioni su come determinato il tetto di spesa come al superbonus in caso di interventi su un fabbricato composto da unità non tutte ad uso residenziale (autorimesse, magazzini, ecc) .

L'Agenzia delle Entrate ha anzitutto precisato, richiamando anche un parere del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, che è possibile accedere al superbonus  anche se le unità immobiliari componenti l'edificio non sono funzionalmente indipendenti (locali pertinenziali) e non dispongono di uno o più accessi autonomi dall'esterno.  

Nel caso specifico, con unità immobiliare ad uso diverso, occorre verificare se la superficie complessiva delle unità residenziali sia superiore al 50%, condizione per accedere all'agevolazione.


Inoltre, per quanto riguarda il numero delle unità immobiliari presenti nell'edificio, l'Agenzia ha ricordato che un unico proprietario (o più persone fisiche comproprietarie) può ottenere il superbonus su un massimo di 4 unità immobiliari distintamente accatastate, senza conteggiare le pertinenze ( anche se distintamente accatastate).

 

ATTIVO LO SPORTELLO QUALIFICAZIONE DI ANIEM LAZIO

CONVENZIONI

Ricordare alle imprese che è attivo lo sportello qualificazione Aniem Lazio per assistere e fornire consulenza su tutte le tematiche inerenti attestazioni So ( attestazione, triennale, rinnovo) ed alle certificazioni Iso. Le imprese possono contattare i nostri uffici scrivendo a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   oppure telefonando al numero 334.9767911.

 

Seguiteci sui nostri canali social:

LINKEDIN:  https://www.linkedin.com/company/confapiroma

TWITTER:  https://twitter.com/ConfapiL

FACEBOOK:  https://www.facebook.com/confapiroma

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ASSISTENZA

Welfare aziendale

Sostegno al reddito

Previdenza complementare

Formazione

Salute

Sicurezza

Dal SOLE24

La digitalizzazione dell’industria non è una trasformazione per pochi eletti. Anche le piccole e medie imprese, con tutte le difficoltà del caso, si sono messe in marcia e ora un’indagine svolta per il ministero dello Sviluppo economico dalla società Met, in vista della prossima Relazione annuale del garante Pmi, parla di una prima inversione di tendenza: quasi una su tre utilizza tecnologie 4.0 o ha in programma di farlo.  Fonte

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter. Sempre informati sulle ultime novità, sulle nostre iniziative e programmi per favorire lo sviluppo economico, sugli eventi e molto altro...

PMI
CESPIM
CONFAPI servizi
EBM
ENFEA
FAPI
FASDAPI
FINCREDIT
FONDAPI
IDI
FONDODIRIGENTI
PREVINDAPI
© Copyright 2021 CONFAPI ROMA. All Rights Reserved.
Credits: DOTIgrafiche -

Cerca

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.